Biografia dell'Editore

Tutto lo scopo della creazione del mondo e della nostra esistenza è trasformare il buio in luce. Più è buio e più è alta la luce che viene emanata dalla trasformazione.

Tora, libro in sinagoga
rav bekhor mamash edizioni
mi chiamano "Rabbino tecnologico", anche se io odio la tecnologia e i social, perché mi fanno perdere tempo!
Rav Shlomo Bekhor

Vi racconto un po' di me

Shalom a tutti, mi presento, sono un editore principalmente, faccio lezioni di Torà. Sono venuto nel 1990 in Italia per diffondere l’ebraismo e per cercare di realizzare un sogno che avevo. 

Quando sono cresciuto in Italia cercavo libri in italiano per studiare la Torà, la parola di Dio, valori, insegnamenti di vita e purtroppo c’era una grande scarsità. Crescendo mi son detto, io spero di poter cambiare questa situazione! Quando mi sono sposato ho detto a mia moglie che era uno dei miei sogni spirituali, di vita. Ho scritto al Rebbe di Lubavitch, che mi ha dato una benedizione, tramite Rav Garelik. Così siamo venuti in Italia, ero Rabbino di un tempio, diversi posti, sono stato pioniere in alcuni settori, nella diffusione della Torà sul web. Per questo mi chiamano “Rabbino tecnologico”, anche se io odio la tecnologia, perché mi fanno perdere tempo!

0 K+
Copie vENDUTE
0
Libri
0
Premi
Premio Benjamin Franklin

Se io non sono per me, chi è per me? E, se io sono solo per me stesso, cosa sono?

Libro #1 più venduto al Mondo

Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te: questa è tutta la Torà.

Editore di Best-seller Sacri 2023

Il mondo si basa su tre cose: sulla Torà, sulla preghiera e sugli atti di bontà.

Premio IBPA - GW

L'invidia, l'inclinazione al male e l'odio degli uomini, cacciano la persona dal mondo.

1965

Il mio giorno più bello

Nasco a Beirut nel 1965, cresco e inizio i miei studi Talmudici in Italia, per poi trasferirmi in Israele dove proseguo la mia formazione e, infine, completo gli studi a New York studiando cinque anni a 770 nella sinagoga centrale di Chabad-Lubavitch sentendo i discorsi del Rebbe e i grandi insegnamenti di vita che hanno cambiato il mondo.

1990

Mamash

Torno in Italia e fondo Mamash, con sede a Milano, dedicandomi alla traduzione dei testi sacri dall’ebraico all’italiano. Rientrando con la famiglia in Italia, divento ministro di culto della sinagoga in Via dei Gracchi 5 a Milano. Nel giro di breve tempo, fondo la testata di opinione e cultura ebraica Shabbat Shalom spesso riportata sugli organi di stampa grazie a comunicati stampa. Poi costituisco la casa di studio Biblico e Talmudico a Milano: Bet Hatalmud.

Vice rabbino della sinagoga Bet Halevì sempre a Milano, dirigo la casa editrice Mamash che si distingue per la pubblicazione di cinquanta libri di cultura ebraica in italiano divisi in cinque collane e la realizzazione d’importanti progetti editoriali quali: la pubblicazione del Pentateuco TRADOTTO COMMENTATO e ILLUSTRATO, i Salmi di Davide, i manuali di preghiera (Siddùr Sìyakh Yitzkhàk, Makhzòr di Kippùr; Makhzòr di Sukkòt) e tanto altro.
Tutte le pubblicazioni curate da Mamash si contraddistinguono per la massima fedeltà della traduzione rispetto al testo ebraico, per la ricchezza dei commenti, per le note a margine e gli approfondimenti che le rendono uniche.

1995

Newsletter

Tra i vari progetti culturali scrivo dal 1995 una newsletter settimanale ogni venerdì in onore del Sabato con delle riflessioni di attualità e filosofia. Se volete iscrivervi la trovate in home page in basso.
2003

Lezioni su virtualyeshiva.it

Dal 2003 divulgo lezioni online principalmente tramite il sito virtualyeshiva che vanta un data base di oltre 500 lezioni digitali audio e video divise per argomenti. Le lezioni si possono ascoltare online o scaricarle senza alcun pagamento. Poi anche su FaceBook sia con insegnamenti biblici che riflessioni di vita.

Realizzo diverse conferenze con supporto mediatico, di valori etici e spirituali con messaggi universali diretti a ogni credo. Questo sia in ambienti Cristiani che associazioni come Rotary o Lion.
Tutto questo fa parte della visione del mondo che l’unica arma per combattere l’ignoranza e il pregiudizio, è la divulgazione della cultura!

E POI...

Cosa faccio

Il filo conduttore del mio operato è proprio la divulgazione in lingua italiana dei testi sacri della tradizione ebraica per avvicinare il pubblico, anche quello non ebraico, alla spiritualità e alla mistica ebraica e ai valori UNIVERSALI di Israele.

Attraverso questo tipo di comunicazione mi prefiggo di portare chiarezza e valore alla vita da diversi punti di vista: psicologico, pedagogico, meditativo, intellettuale.

Mi occupo tanto di sociale, di salvare coppie in crisi e dare autostima ai giovani, seguo diverse famiglie a ritrovare la propria fede tramite l’ebraismo…
Non manca il solidale, dove visito quotidianamente persone sole o malate per dargli supporto morale…

Carrello