Catalogo generale | Scheda libro | Brani tratti dal libro | Ordina
 

Cantico

Titolo
Cantico dei Cantici
Codice ISBN
88-86674-31-7
Traduzione
Avigail H. Dadon, Sara Ferrari
Caratteristiche principali
15x21 cm - 64 pagine
Prezzo
Copertina morbida - 7,00 Euro

 

Il Cantico dei Cantici è uno dei 24 libri della Bibbia, nella sezione degli Agiografi, più precisamente dell'insieme chiamato Meghillòt. Fu scritto dal grande re Salomone che regno tra il 2924 e il 2964 del calendario ebraico (836-876 a.e.v.).

Composto da otto capitoli che racchiudono in apparenza parole d'amore, come uno sposo e una sposa che si parlano con affetto, in realtà sono espressioni dal significato molto profondo e simbolico, presentate in forma implicita e allegorica.
Siccome la natura dell'uomo è di ricercare il significato profondo delle cose, quando si imbatte in qualcosa di enigmatico, l'opera è stata scritta in apparente ambiguità da un grande re conosciuto come il più saggio tra gli uomini.
Chiunque approfondisca il testo capirà che un re come Salomone non ha scritto quest'opera per parlare dell'affetto tra due persone, bensì per rappresentare qualcosa di molto più grande, con parole ardite l'autore descrive l'amore spirituale che lega D-o al suo popolo, solo scavando nella profondità dei vocaboli si può arrivare a capire l'intensità e la bellezza di questo importante libro.

Rabbi 'Akìva affermava:"Il mondo intero non è tanto prezioso quanto il giorno in cui fu dato a Israele il Cantico dei Cantici, perchè tutti gli Scritti sono sacri ma il Cantico dei Cantici è il sacro per eccellenza" (Mishnà Yadayìm 3,5).

Questa è la prima traslitterazione in italiano con traduzione letterale e parafrasi commentata, che decifra l'autentico significato dei versetti. Un apparato critico basato su Talmùd, Midràsh e mistica.


 


Mamash Edizioni Ebraiche - Via Perosi, 3 - 20146 Milano - Tel. 02 422 97 888 Fax 02 700 566 894 - info@mamash.it

.